Abbronzatura a DOC: tutti i segreti che dovete sapere

0
146

Arriva l’estate e con lei anche la voglia di avere un’abbronzatura dorata e, soprattutto, senza scottature. Ma qual è il segreto?

Scopriamolo insieme!

  • La protezione prima di tutto

Sotto il sole bisogna sempre proteggersi, sia che si abbia una carnagione chiara, sia che la carnagione sia scura. La scelta della protezione solare deve essere realizzata in base al proprio fototipo, la zona, il momento della giornata in cui ci si espone e l’eventuale presenza di superfici riflettenti come la neve, l’acqua, la sabbia ecct.

Il protettivo dovrà essere applicato almeno mezz’ora prima di espoesi al sole per consentire ai principi attivi di passare attraverso lo strato superficiale della pelle. Importante è anche rinnovare la stesura nel corso della giornata: la sudorazione, lo sfregamento con i teli da spiaggia, i bagni e le docce frequenti, infatti, crea un effetto disomogeneo del prodotto riducendone la capacità protettiva.

  • Quale solare fa per te?

Esistono vari prodotti solari come creme, oli, gel, spray, acque ecct.

In generale le creme ed i gel sono più indicati per il viso o per le parti del corpo non estese come spalle e decolleté, mentre le altre formulazioni sono indicate per tutto il corpo.

Gli oli, che normalmente hanno un livello di protezione abbastanza basso, conferiscono lucentezza alla pelle facilitando la penetrazione delle radiazioni e perciò non sono particolarmente consigliati nel caso di carnagioni chiare.

La soluzione migliore resta quella dei prodotti resistenti all’acqua, in grado di mantenere la loro efficacia anche dopo 40 minuti di immersione. Questi prodotti hanno una migliore persistenza sulla pelle e sono indicati soprattutto se si suda parecchio o si fanno bagni frequenti.

 

Commenti