Estate in piscina: come proteggere i capelli dal cloro

Ora che le vacanze stanno per arrivare, cosa c’è di meglio di un bel bagno in piscina?

Tirate fuori bikini, infradito e crema solare, allora, ma attenzione ai vostri capelli! Secondo una ricerca, infatti, il cloro li danneggia parecchio, rovinando il fusto che va così a decolorarsi e destrutturarsi. Per i capelli tinti, inoltre, il rischio è quello di rovinare il tono di colore raggiunto: i capelli castani rischiano di diventare rossicci, mentre i biondi possono virare addirittura al verde.



Come evitare questi terribili disastri?

Ecco qui una serie di consigli utili.

Ciò che è particolarmente importante, in questo caso, è indossare filtri schermanti anti-cloro e uno dei metodi più efficaci è quello di bagnare i capelli con acqua dolce prima di tuffarsi in piscina.

Eliminate, poi, l’eccesso di acqua strizzando con delicatezza i vostri capelli. Applicate un balsamo su tutta la lunghezza ed insistete particolarmente sulle punte. Non è necessario moltissimo prodotto, ma giusto 2 noci. Non sciacquare i capelli sarà poi l’arma fondamentale.

Acconciate i vostri capelli in uno chignon abbastanza stretto e siete così pronte per tuffarvi in piscina.

I capelli, infatti, sono come una spugna: assorbono qualunque sostanza, ma protetti in questo modo è come se opponessero una barriera all’acqua ricca di cloro.