SOS cute grassa: tutte le cause e i rimedi

0
129

I capelli grassi sono un disturbo molto comune che causa parecchio disagio a chi ne soffre. I capelli grassi, infatti, appaiono sgradevoli e disordinati e, nonostante i ripetuti shampoo, restano unti tanto da sembrare sporchi ed appiccicosi.

Tutto ciò è dovuto ad un eccesso di sebo oleoso prodotto dalle ghiandole sebacee che va a rivestire i capelli come una pellicola grassa facendoli diventare oleosi.

  • Le cause

I capelli grassi sono determinati da disturbi ormonali, disturbi digestivi, alimentari, farmaci e stress. Alcune volte sono anche causati da problemi al cuoio capelluto come micosi, dermatiti e iperidrosi. Un ruolo molto importante è svolto anche dalla genetica dato che i capelli grassi possono essere anche ereditari.

Il sebo riveste un ruolo molto importante perchè, essendo composto da grassi, gliceridi ed esteri della cera, riveste il capello e lo protegge, ma se le ghiandole ne producono troppo può dar luogo ad effetti indesiderati.

  • I sintomi

Ma come riconoscere i capelli grassi? Scopriamolo insieme!

I capelli grassi sono lucidi, ma non bagnati, la cute è biancastra o irritata, i capelli sono oleosi ma delle volte si presentano secchi al tatto e sono spesso associati ad una cute che si presenta untuosa anche sul viso. Molto spesso sul cuoio capelluto compare la forfora grassa accompagnata da prurito ed arrossamenti.

  • I rimedi naturali

Sarà fondamentale, per prima cosa, usare uno shampoo delicato e non aggressivo, soprattutto naturale. Uno shampoo a base di ortica è molto utile per riequilibrare il sebo. Attenzione anche alla delicatezza: se uno shampoo è troppo delicato non  ha effetto.

Provate anche gli impacchi: quelli alla menta ed aceto oppure al limone sono eccezionali per riuscire a combattere i capelli grassi.

  • L’alimentazione scorretta

Non bisogna sottovalutare neanche l’alimentazione: nel caso in cui si soffra di cute grassa, infatti, sarà meglio consumare omega 3 e 6, vitamina C e vitamina E ed evitare insaccati, latticini e i derivati del latte, gli alimenti troppo grassi ed i fritti.

Commenti