Look a lavoro: qual è il taglio che fa per te? Guida maschile

0
25

Ti preoccupa che taglio di capelli sfoggiare in un determinato posto di lavoro?

Don’t worry, ecco i nostri consigli per te affinchè il tuo aspetto sia perfetto per il lavoro che cerchi o svolgi.

In linea generale, quando si cerca lavoro è necessario sfoggiare uno stile sobrio, soprattutto in tema di acconciature. Pochissimi uomini avranno perso un’opportunità lavorativa per un taglio di capelli troppo classico, invece molte aziende hanno regole non scritte su acconciature e tinte per i dipendenti e prima di assumere un candidato che non le rispetti, ci pensano due volte.

Quando vai ad un colloquio quello che cerchi è far colpo sulla persona che ti fa domande affinchè si renda conto del professionista qualificato che sei e non si distragga per colpa di particolari che non hanno niente a che vedere con il posto di lavoro in questione.

Uno stile moderato con i capelli piuttosto corti e con la riga da una parta è una buona opzione se ciò che desideri è far carriera nel mondo aziendale o delle finanze.

Pettina i capelli un po’ all’indietro per avere un look ancora più curato e, se già sei assunto e devi andare ad una cena informale con dei clienti, lascia cadere in avanti qualche ciuffo per incorniciare il viso.

Per chi sta iniziando a farsi strada nel mondo aziendale ed anche per chi svolge mansioni con una certa quantità di potere, come avvocati e brocker, uno stile più corto e con una certa consistenza risulta idoneo per trasmettere energia ed ambizione.

Commenti