I benefici dell’anguria: perchè bisogna mangiarne una fetta al giorno

0
26
Freshness

Con le altissime temperature di questi giorni molto probabilmente vi sentite stanchi e spossati, ma una soluzione c’è, priva oltretutto di qualsiasi controindicazione: stiamo parlando dell’anguria.

Mangiandola fresca, non fredda, vi permetterà in pochi minuti di recuperare i sali minerali che avete perso con l’inevitabile sudorazione. Uno dei tanti benefici che arrivano da questo frutto, composto per il 95% di acqua, combinata con il licopene, antiossidante tipico del pomodoro.

Questo frutto rinforza il sistema immunitario, ha proprietà antinfiammatorie, depura l’organismo, migliora l’aspetto della pelle e dei capelli ed aiuta la circolazione.

Inoltre la polpa dell’anguria contiene vitamine A e C, potassio, fosforo e magnesio.

La presenza della vitamina C e del potassio ha un’azione depurativa e detossificante, da rendere l’anguria un frutto ideale per contrastare naturalmente la ritenzione dei liquidi, il gonfiore alle gambe e l’ipertensione.

Il licopene, nello specifico, è un nutriente molto importante poichè è in grado di ridurre il rischio di ammalarsi di diversi tipi di cancro ed è anche in grado di combattere l’azione dei radicali liberi e quindi l’invecchiamento delle cellule.

Infine l’anguria è ricca di citrullina, un amminoacido che assicura l’equilibrio della pressione e mantiene elastiche le pareti arteriose: è quindi in grado di prevenire l’ipertensione e le malattie cardiache.

Secondo alcune ricerche una fetta di anguria al giorno sarebbe in grado di ridurre notevolmente i livelli di colesterolo nel sangue.

 

Commenti