Estate al top: i segreti per piedi belli e sani

0
23

Spesso, nel curare il nostro corpo, ci dimentichiamo di una parte molto importante: i nostri piedi.

Eppure il loro aspetto è fondamentale: immaginate di indossare un bel sandalo ma con un tallone screpolato o con qualche piccolo callo sulle dita oppure con la pelle secca. Di certo non è una bella immagine.

C’è da dire, per quanto riguarda la rimozione definitiva dei calli, che vi dovete rivolgere a degli esperti: podologo o centro estetico autorizzato.

Esiste anche un vecchio rimedio della nonna che consiste nel mettere una fettina di limone o due spicchi d’aglio a contatto con il callo per 3 notti di fila.

Inoltre per una corretta cura dei piedi è necessario fare i pediluvi, l’ideale sarebbe tutte le sere. Sono sufficienti 20 minuti in tutto, alternando acqua calda ed acqua fredda ogni 5 minuti circa. Aggiungete all’acqua sale, grosso sarebbe meglio, oppure del bicarbonato che aiuta a combattere anche l’eccessiva sudorazione. Potete approfittare di questo momento anche per fare uno scrub che vi permetterà di esfoliare dove è più necessario e rendere più liscia la vostra pelle.

Attenzione alla Fish Pedicure!

Si tratta di una pratica nata qualche anno fa in Asia e che è utilizzata soprattutto dalle persone che soffrono di psoriasi. Durante il trattamento, dei pesciolini pulitori vengono impiegati per eliminare le pelli morte in superficie, ma secondo una ricerca condotta dall’Health Protection Agency, è emerso che i soggetti che praticano questa particolare pedicure sono in realtà esposti al rischio di infezioni come HIV e epatite C.

 

Commenti