Come far durare di più la piega: i trucchetti che non conoscete!

0
152

Spesso passate ore ed ore dal parrucchieere, ma poi dopo neanche un’ora tutta la vostra splendida acconciatura si disfa completamente.

Oggi, però, impareremo qualche semplice accortezza a cui ricorrere per rendere il capello più stabile e malleabile, in modo che resti perfetto ed in posa più a lungo.

  • Shampoo lisciante

La prima cosa da fare, soprattutto se c’è parecchia umidità nell’aria, è quella di utilizzare uno shampoo lisciante che aiuti ad appiattire le squame di cheratina e faciliti la piega.

Procedete poi con un’asciugatura lisciante con phon e piastra facendo attenzione alle temperature troppo elevate che potrebbero influire sull’idratazione dei capelli e renderli molto più crespi.

Armatevi, inoltre, di spazzola ed imparate ad utilizzarla nel modo più adeguato: dividete la chioma in più sezioni e procedete tirando i capelli con una spazzola tonda. Mantenete sempre il phon ed il getto d’aria in posizione perpendicolare rispetto alla spazzola così da ottenere un finish più luminoso.

  • Fissaggio

Per fissare la piega potete utilizzare una lacca fissante, oppure un gel o uno spray ad effetto collante che però sono più adatti a fissare un’acconciatura raccolta piuttosto che uno styling liscio. Se volete un effetto ancora più strong applicate la lacca durante il passaggio del getto d’aria calda del phon.

  • Impacco

Se volete ricorrere ad un impacco che aiuti a mantenere più a lungo la piega potete farne uno a base di prodotti naturali come il latte scremato in polvere, l’acqua, l’olio di oliva, l’essenza di lavanda, il tè ed il miele. Mescolate tutti gli ingredienti a freddo ed applicate la maschera sui capelli asciutti prima dello shampoo, applicandola da metà delle lunghezze.

Tenetela in posa per 30 minuti e in questo modo gli oli presenti nell’impacco nutriranno a fondo il cuoio capelluto rendendo i vostri capelli molto più morbidi e gestibili.

Commenti