Capelli biondi: i segreti per averli e curarli

0
150

“Gli uomini preferiscono le bionde” diceva Marilyn Monroe, attrice, icona e sogno proibito di moltissimi uomini.

Grazie anche alle icone del passato, infatti, il biondo è entrato nell’immaginario collettivo come colore che rappresenta lo charme, la bellezza ed anche una certa dose di sensualità. Le more, infatti, sono ritenute più tranquille e rassicuranti, mentre le bionde più peperine.

Non sappiamo se è vero, ma quello che è vero è che i capelli biondi, per essere perfetti e bellissimi, hanno bisogno di cure attente e di prodotti studiati appositamente per le loro esigenze.

Caldo, freddo, platino, con riflessi rossi… le gamme di colori del biondo sono pressoché infinite e si possono adattare a tutte le donne. Chi ha una carnagione molto chiara potrà scegliere toni più freddi, mentre chi sfoggia un colorito abbronzato starà benissimo con un biondo caldo e sexy.

Fate attenzione però quando cambiate colore! Passare da un castano scuro al biondo platino non è mai consigliabile. Sarà, invece, perfetto sperimentare qualche tonalità di biondo intermedia per testare il nuovo coloro sul vostro viso.

Per colorare i capelli le tecniche sono moltissime: molto amate sono ancora le meches, così come i colpi di sole. Più invasive le tinte, che consentono di ottenere un risultato più omogeneo, ma meno naturale. Potete ricorrere a sistemi più innovativi come lo status che consiste nel cotonare le ciocche e poi picchiettarle con il colore per un effetto super leggero e super naturale.

Non sottovalutate, infine, la cura dei capelli biondi: deve essere attenta e costante dato che se naturali tenderanno ad essere più sottili e delicati di quelli castani e, se tinti, tenderanno a seccarsi e spezzarsi.

Commenti